[Libro] Recensione – “Il Seme della Speranza” di Emiliano Reali

Titolo: Il seme della speranza
Autore: Emiliano Reali
Editore: Watson
Collana: Colori
Genere: Fantasy
Anno edizione: 2020
Pagine: 170 pagine, flessibile

L’autore:

Autore di romanzi e libri per ragazzi, il suo fantasy “Il seme della speranza” (Watson, 2020) viene utilizzato nelle scuole come testo di lettura. È stato tra i vincitori nel 2001 del concorso nazionale “Giovani Parole” indetto dalla scuola Holden di Torino. Tradotto all’estero, la sua raccolta di racconti Sul ciglio del dirupo è uscita in America col titolo On the edge. Collabora con la pagina Cultura de Il Mattino e sull’HuffPost cura la rubrica “Nel giardino delle parole”.

Trama:

In principio fu Spyria, l’immortale, piena dell’amore necessario a generare ogni essere vivente, che creò l’universo. La divina genitrice diede origine a due mondi paralleli, lontani e diversi tra loro, seppure intimamente legati: quello degli Spiriti e delle Divinità, dove l’armonia e l’incanto regnano sovrani, e il pianeta Terra. Lo sfruttamento degli individui e della natura su quest’ultimo ruppe il fragile equilibrio di connessione tra i due. Non sarà sufficiente la magia a ripristinare ciò che un tempo era stato concepito…

SPOILER ALERT!!

Commento:

Salve Readers! vi avevo già anticipato la recensione di questo titolo, attraverso l’articolo del Blog Tour, che potete trovare –> QUI
Partecipare a questo evento online è stata la prima volta per me, spero in futuro ne nascano delle altre. Perchè mi è piaciuto. Per chi si fosse perso l’articolo precedente, nel link sopra troverete tutte le informazioni è le varie tappe del tour. Ringrazio i blogger Flavia’s Diary e Morgan’s Stories per avermi coinvolto in questo progetto :D. E’ ringrazio anche l’autore Emiliano Reali e la sua casa editrice Watson Edizioni che hanno permesso tutto cio.

Vi parlerò poco dell’edizione, perchè avendo ricevuto il pdf non ho visto il libro fisico. Ma da quello che ho potuto vedere in rete, sarà in formato brossura con 170 pagine per un costo di 15 euro (14,25 sugli store online). La cover mi ha colpito subito sia per i colori che richiamano molto il titolo del libro, il verde è sempre stato considerato il colore della speranza. Ma richiama anche molto il contenuto del libro. All’inizio ci ho messo un po per farmelo piacere, devo dire che la prima parte è molto di presentazione. Ci vengono presentati il mondo è i personaggi in maniera molto lineare. Ho percepito un approccio fiabesco è a tratti disneyniano (peter pan? ç_ç) cosa che mi ha colpito parecchio, quasi ad voler puntare su quel effetto nostalgia che negli ultimi ci sta accompagnando riportando varie saghe di nuovo in vita. Dopo un prima parte di presentazione, si entra molto di più nella storia, lo stile è moderno, fresco e pieno di magia. Cosa che invoglia il lettore a voler proseguire con le pagine. Da apprezzare anche i temi trattati con delicatezza ma senza risultare stucchevole o lezioso. C’è sofferenza, potere, ma anche una forza che riesce a farti rialzare è affrontare le varie avversità. Il personaggio di Eres, pur non convincedomi nelle prime pagine (avrei preferito averlo piu cazzuto fin dall’inizio), con lo scorrere delle pagine si fa conoscere in molte delle sue sfumature rendedolo più reale. I problemi non mancheranno, le avversità saranno molte. Per questo vi invito a leggerlo per scoprirlo voi stessi.

Conclusione e Voto:

Un storia fresca, moderna e con un trama anche attuale. Dopo una partenza che mi aveva lasciato un po perplesso, il libro chiude una storia avvincente con un bel personaggio. Una lettura che consiglierei anche ai giovani alle prime armi col fantasy. Voto: 4 su 5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...